16EDITORDREAMS NEL 2º VOLUME INTERNAZIONALE DI VITTORIO SGARBI

Strabilianti risultati pittorici per il Maestro Giuseppe Grieco in arte “EditorDreams” grazie all’inserimento dell’Opera “I Sogni di Pulcinella”: Acrilico 3D Olografico, Tecnica mista su Tela, cm 50×50 nel “Secondo Volume Internazionale d’Arte Contemporanea” curato direttamente dal “Prof. Vittorio Sgarbi”: Critico Internazionale d’Arte, Saggista e ospite di diversi canali Televisivi Rai/Mediaset. Un risultato che premia la profonda partecipazione ad un Nuovo Caposaldo dell’Arte Contemporanea mondiale. Un Rinnovato Idillio pittorico espressione diretta di un concetto puntualissimo di “Arte nell’Arte” in un Oceano inesplorato e catartico che si compendia nella “Realtà della Irrealtà e nella Irrealtà della Realtà”. L’Arte eversiva del Maestro Grieco si pone, oggi più che mai, come formidabile ponte invisibile di congiunzione tra “Picasso e Kandinsky”. Come evidenziato dall’ “Archivio Storico delle Belle Arti” della Maison Art di Padova con Accademia Tiberina Pontificia di Roma.

EDITORDREAMS IN THE 2nd INTERNATIONAL VOLUME BY VITTORIO SGARBI

Amazing pictorial results for the Master Giuseppe Grieco in art “EditorDreams” thanks to the inclusion of the work “The Dreams of Pulcinella”: 3D Acrylic Holographic, Mixed Technique on Canvas, 50×50 cm in the “Second International Volume of Contemporary Art” edited directly by “Prof. Vittorio Sgarbi”: International Art Critic, Essayist and guest of several Rai / Mediaset television channels. A result that rewards the deep participation in a New Cornerstone of World Contemporary Art. A Renewed pictorial Idyll direct expression of a very precise concept of “Art in Art” in an unexplored and cathartic Ocean that is summed up in the “Reality of Unreality and Unreality of Reality”. The subversive art of Master Grieco stands, today more than ever, as a formidable invisible bridge between “Picasso and Kandinsky”. As evidenced by the “Historical Archive of Fine Arts” of the Maison Art of Padua with the Pontifical Tiberine Academy of Rome.

 

FacebookFacebook